Guida turistica di Torre dell'Orso Minimize

torre dell'orsoTorre dell’Orso è una delle località balneari più belle della costa adriatica del Salento.

Dal punto di vista istituzionale è una frazione del Comune di Melendugno e, nei mesi invernali, è scarsamente abitata.

La Torre del nome della località è presente sul lungomare e veniva utilizzata nel XVI secolo per avvistare eventuali attacchi turchi dal mare.

Negli ultimi anni Torre dell’Orso è stata sempre premiata “bandiera blu” ovvero il riconoscimento che viene dato per la limpidezza del mare. Il mare cristallino è certamente la prima attrazione di questo meraviglioso lembo di terra a cui si aggiunge l'ampia spiaggia di finissima sabbia color argento, poco meno di 1 km incastonato tra due scogliere, che fa sì che nei mesi estivi Torre dell’Orso sia uno dei luoghi col maggior numero di turisti del Salento.

Altri motivi fanno da catalizzatore turistico: uno di questi è l’enormemente ampliata capacità ricettiva. Negli ultimi 5 anni si sono moltiplicati bed and breakfast e case vacanze e l’offerta è in grado di soddisfare la domanda di visitatori.

Inoltre la vicinanza con Lecce. Il capoluogo dista solo una ventina di chilometri e, quando il sole non brucia o la sera, è molto piacevole trascorrere un po’ di tempo nella città del barocco.

Per parlare ancora dello splendido mare, c’è da dire che offre anche la possibilità di fare immersioni per ammirare i suoi fondali. Questo è senza dubbio un altro motivo che spinge molti turisti a trascorrere le proprie vacanze a Torre dell’Orso.

A ridosso della spiaggia, sotto la Torre, vi sono delle piccole dune coperte da una folta vegetazione che nasconde al suo interno una serie di grotte custodi di un patrimonio notevole dal punto di vista storico ed antropologico.

La più importante è la Grotta di San Cristoforo del IV o III secolo avanti Cristo. La Grotta era un rifugio di ristoro per naviganti e marinai che si apprestavano a superare il Canale d’Otranto per far rotta verso l’Oriente. Diverse sono le iscrizioni poste sulle sue pareti alcune risalenti addirittura al III secolo dopo Cristo.

Infine meraviglioso dal punto di vista paesaggistico è lo Scoglio diviso quasi perfettamente in due, detto delle due Sorelle, così come narra la leggenda.

Torre dell’Orso è un luogo stupendo dove trascorrere dei giorni in assoluto relax immersi in uno dei mari più belli di tutta Italia.

 

 

torre dell'orsoTorre dell’Orso è una delle località balneari più belle della costa adriatica del Salento.

Dal punto di vista istituzionale è una frazione del Comune di Melendugno e, nei mesi invernali, è scarsamente abitata.

La Torre del nome della località è presente sul lungomare e veniva utilizzata nel XVI secolo per avvistare eventuali attacchi turchi dal mare.

Negli ultimi anni Torre dell’Orso è stata sempre premiata “bandiera blu” ovvero il riconoscimento che viene dato per la limpidezza del mare. Il mare cristallino è certamente la prima attrazione di questo meraviglioso lembo di terra a cui si aggiunge l'ampia spiaggia di finissima sabbia color argento, poco meno di 1 km incastonato tra due scogliere, che fa sì che nei mesi estivi Torre dell’Orso sia uno dei luoghi col maggior numero di turisti del Salento.

Altri motivi fanno da catalizzatore turistico: uno di questi è l’enormemente ampliata capacità ricettiva. Negli ultimi 5 anni si sono moltiplicati bed and breakfast e case vacanze e l’offerta è in grado di soddisfare la domanda di visitatori.

Inoltre la vicinanza con Lecce. Il capoluogo dista solo una ventina di chilometri e, quando il sole non brucia o la sera, è molto piacevole trascorrere un po’ di tempo nella città del barocco.

Per parlare ancora dello splendido mare, c’è da dire che offre anche la possibilità di fare immersioni per ammirare i suoi fondali. Questo è senza dubbio un altro motivo che spinge molti turisti a trascorrere le proprie vacanze a Torre dell’Orso.

A ridosso della spiaggia, sotto la Torre, vi sono delle piccole dune coperte da una folta vegetazione che nasconde al suo interno una serie di grotte custodi di un patrimonio notevole dal punto di vista storico ed antropologico.

La più importante è la Grotta di San Cristoforo del IV o III secolo avanti Cristo. La Grotta era un rifugio di ristoro per naviganti e marinai che si apprestavano a superare il Canale d’Otranto per far rotta verso l’Oriente. Diverse sono le iscrizioni poste sulle sue pareti alcune risalenti addirittura al III secolo dopo Cristo.

Infine meraviglioso dal punto di vista paesaggistico è lo Scoglio diviso quasi perfettamente in due, detto delle due Sorelle, così come narra la leggenda.

Torre dell’Orso è un luogo stupendo dove trascorrere dei giorni in assoluto relax immersi in uno dei mari più belli di tutta Italia.

 

 

Print  

www.bed-breakfast-salento.com - Copyright © Web Agency Punto Rada - Diritti Riservati 2010-12 - P.IVA: 05927381219. Register Login